mercoledì 10 ottobre 2007

Eccomi qua!


Ho deciso di creare questo blog per dare forma ai miei pensieri,, per poter esternare e rendere visibile una parte di me, tenuta forse per troppo tempo rinchiusa.

Il titolo del blog è per me molto significativo, le iniziali di ciascuna parola compongono il nome ELIA il mio adorato bambino che alla 34esima settimana di gestazione ha deciso di volarsene via, verso il Paradiso lasciando in me un vuoto incolmabile ma che attraverso il suo fugace passaggio nella vita terrena mi ha insegnato a capire cosa è realmente la vita e quanto sia fondamentale ESPRIMERE i miei sentimenti, le mie tristezze, i miei disagi, le sconfitte, le vittorie, le paure, ...; LOTTARE per ottenere un futuro migliore, senza mai rischiare di lasciarmi andare a quel destino infame che mi ha privato ingiustamente dell'amore più grande del mondo, lasciandomi disarmata, impreparata ad afforntare il domani; IMMAGINARE come sarebbe stata oggi la mia vita con accanto il mio Elia, come sarebbe stato il suo sorriso, come sarebbero stati i suoi occhi, come avrebbe pronunciato la parola "mamma"; AMARE i miei figli Eva ed Alberto di un amore puro, vero, non più scontato, passato sull'esperienza della perdita del loro fratellino; amare Giampiero nella totalità di un rapporto d'amore vissuto, maturato sulla base di un'esperienza così dura, tenace, in cui reciprocamente ci siamo sostenuti, presi per mano e incamminati verso la ricerca di un po' di serenità; amare gli altri, proiettarsi verso quei genitori che come noi hanno sofferto, guardare al di là del muro dell'indifferenza e partecipare in maniera empatica ad altre esperienze di vita.


La mia vita oggi è segnata dal passato, vissuta nel presente e proiettata nel futuro, nella consapevolezza che se mi giro indietro vedo una Laura diversa, piccola, incerta e triste ma guardando avanti ritrovo invece una Laura fortificata, serena e fiera di se stessa. Ciò che mi riempie il cuore di gioia oggi è ottenuto sulla base di ciò che ho perso ieri, è vero che il futuro è incerto ma è altrettanto vero che possiamo renderlo in qualche modo certo se abbiamo il coraggio di cambiare le cose ... per questo non è mai troppo tardi.


"Non tutto ciò che si affronta può esser cambiato, ma niente può esser cambiato senza che sia affrontato".

6 commenti:

ildiariodellalinda ha detto...

In bocca a lupo Laura, che questo tuo nuovo cammino sia ancora più pieno di gioia e felicità!!!
Un abbraccio enorme!!!
Ilaria

Nene ha detto...

Che dire tesoruccio,sono orgoglioso di te,hai fatto una cosa stupenda,ti auguro tanta tanta fortuna e felicita' e poi scrivi veramente molto bene,complimenti!!!!

Un bacione grande grande e un mega abbraccio.

Titti ha detto...

Ciao Sorellona...
In bocca al lupo per questa nuova esperienza che sicuramente sarà un successo come tutte le cose che fai.
Sei una donna, una moglie, una mamma e una sorella fantastica.
Ti voglio strabene. Titti

claudia ha detto...

Lo sapevo che questo tuo grande amore lo avresti messo al servizio degli altri come fai ogni giorno.
Vicino a te ogni persona si sente un po' speciale.
BRAVISSIMA!!!!!!
Ti voglio bene
Claudia

Sera ha detto...

Ti sono vicina in questa tua nuova avventura...che sarà straordinaria come lo sei tu!

Silvia ha detto...

Come faccio sempre, sono andata a recuperare il primo post, che nella maggior parte dei Blog, parla più degli altri mille che seguono.
Non posso lontanamente immaginare la portata dello squarcio di un dolore simile.
Ti lascio un abbraccio.
Silvia

PS: perchè non apri ai commenti anonimi? :-)