lunedì 9 giugno 2008

Farfalle d'oro

In qualità di ex ginnasta di ritmica, non potevo restare indifferente davanti alla vittoria delle medaglie d'oro e d'argento della nazionale di squadra. E così dedico a loro questo post, per un riconoscimento piccolo piccolo da chi ancora pensa a questa disciplina con tanta nostalgia e anche con tanta rabbia, quella di non aver potuto sfruttare fini in fondo le mie capacità, visto che a causa dela mia iperlassità (che mi ha costretta al gesso varie volte), il mio ruolo è sempre stato quello di "riserva".
Incollata alla Tv con la pelle d'oca e con il nodo alla gola, per esultare davanti a queste due fantastiche medaglie, miste fra arte, musica e sport.


1 commento:

Maurizio ha detto...

E' bello continuare a nutrire "passione" per qualcosa, anche qualcosa che si è vissuta... non tutti riescono. Ti fa onore....

Un caro saluto